Di Livio: "Dobbiamo mantenere la costanza di rendimento anche a Viterbo"

Il giovane attaccante romano parla del momento che sta vivendo la squadra e del suo impatto con l'intero ambiente
18.09.2019 20:16 di Maurizio Martino   Vedi letture
Di Livio: "Dobbiamo mantenere la costanza di rendimento anche a Viterbo"

L'attaccante Lorenzo Di Livio si presenta in sala stampa nella conferenza di metà settimana parlando del momento che sta vivendo la squadra e dell'importanza di mantenere la continuità delle prestazioni. L'abbondanza che esiste nel reparto offensivo gli serve da stimolo per fare bene e farsi trovare pronto ogni volta che il mister lo chiamerà in causa. Di seguito le sue dichiarazioni:

 "Primato meritato. Peccato per la trasferta di Bisceglie. C’è continuità. Adesso non conta di essere in vetta ma dobbiamo cercare di rimanere in alto. Non sono entrato bene a Monopoli. Vorresti subito dimostrare. Posso fare molto meglio di quello che ho fatto. Il mister ci ripete sempre che i cambi fanno la differenza. Noi abbiamo una rosa ampia. I match nelle riprese diventano diverse". 

In merito alla posizione da assumere in campo afferma: "Io nasco come esterno offensivo. Nel corso degli anni mi sono adeguato a fare anche il trequartista. Bisogna essere bravi a cercarsi lo spazio". 

Inevitabile una domanda sul suo famoso padre. Angelo. "Mio padre era venuto contro il Teramo. Non si aspettava tutto questo tifo e mi ha detto quanto è importante per m giocare in questa piazza".

"Lo stabilirà il campo se partirò titolare in seguito. La trasferta di Viterbo è molto complicata. Loro hanno dato filo da torcere a tutti e dovremo essere concentrati per mantenere la prima posizione. Non bisogna montarsi la testa e rimanere umili. 

Tutti vorrebbero partire forte. Dai più esperti devo imparare e assorbire tante cose. C’è un gruppo fantastico. 

Ho fatto pochi gol e questo mi manca per compiere il salto di qualità. Qui ho una grossa occasione per fare quel salto. Devo trovarmi le occasioni da gol"

Maurizio Martino