Catanzaro, Tulli "proveremo a non perdere il ritmo"

12.02.2020 00:01 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Catanzaro, Tulli "proveremo a non perdere il ritmo"

Tra i protagonisti del rinnovato Catanzaro c'è sicuramente Giacomo Tulli. L'attaccante arrivato da Trapani ha segnato già quattro gol in quattro gare in giallorosso, contribuendo al rilancio in classifica della squadra calabrese. Il calciatore marchigiano è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com. 

Un grande avvio di stagione per te in giallorosso, te lo aspettavi?
"Sinceramente non mi aspettavo quest'avvio così positivo. Sicuramente meglio così, adesso non resta che continuare su questa squadra". 

Tornando alla vittoria di Rieti, dove hai segnato ancora, siete scesi in campo con grande aggressività, provando a spostare subito gli equilibri del match. Una precisa richiesta di mister Auteri?
"Sì, quello che vuole il mister è proprio questo, pressare molto alti di squadra. Questo ci porta maggiore aggressività e sicuramente più occasioni per fare gol". 

Al di là dei gol, ti stai trovando bene a Catanzaro come ambiente?
"Mi sto trovando davvero molto bene, con tutti i compagni e ovviamente mi ha aiutato la presenza di Francesco Corapi, che era con me a Trapani ed è di Catanzaro. Mi ha fatto conoscere meglio il posto. Conoscevo ovviamente anche altri componenti della rosa, avendoli incontrati come avversari. L'inserimento sicuramente non è stato affatto difficile".

Sembra essere nata anche una bella intesa con Di Piazza.
"Con Matteo avevamo già giocato insieme una decina di anni fa (al Rimini, torneo di C1 2009/10, ndr), poi però ognuno aveva fatto il proprio percorso. Ma io conosco le sue caratteristiche e lui conosce le mie. Poi comunque con tutti i compagni d'attacco, di gara in gara, l'intesa non può che migliorare". 

Hai trovato un Girone C diverso rispetto a quello vissuto col Trapani?
"Forse ci sono più squadre attrezzate, è più equilibrato. La Serie C e in particolare il Girone C sono sempre molto difficili. Ma quest'anno le squadre sembrano tutte più forti. Anche quelle che giocano per salvarsi sono tutte molto preparate. Per questo la continuità non è semplice da mantenere ma da qui alla fine proveremo a non perdere il ritmo". 

A proposito di continuità, le ultime vittorie hanno rilanciato la squadra che ora vede un obiettivo come il quinto posto nuovamente a portata.
"In realtà mancano ancora tante partite e dobbiamo affrontarle tutte come fossero delle finali. Dobbiamo provare a raccogliere il massimo da ognuna di esse attraverso la prestazione, poi vedremo cosa riusciremo ad ottenere alla fine. L'obiettivo è conquistare il miglior piazzamento possibile in chiave playoff". 

Domenica il Catanzaro ospiterà una Casertana che nelle ultime gare ha avuto qualche difficoltà. Che gara ti aspetti?
"Sicuramente sarà un impegno duro come tutte le altre. Appunto perché forse la Casertana ultimamente fa fatica a vincere, proverà a tirare fuori il massimo. Potrà darci filo da torcere, noi dovremo essere bravi come a Rieti per portare a casa i tre punti".