Catanzaro, tanti i nomi sul taccuino di Pasquale Logiudice, ma c'è da smaltire la rosa

19.06.2019 11:32 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Catanzaro, tanti i nomi sul taccuino di Pasquale Logiudice, ma c'è da smaltire la rosa

Nonostante il calciomercato estivo non sia ancora ufficialmente aperto, il Catanzaro, così come le altre squadre, hanno già imbastito le prime operazioni in entrata e in uscita. I giallorossi di Gaetano Auteri hanno bisogno di 6 calciatori di esperienza che vadano ad integrarsi con la squadra della scorsa stagione e qualche giovane di bella speranza. Tutti i reparti, nessuno escluso, necessitano di essere puntellati. Serviranno almeno 3 portieri, visto che Furlan, Elezaj e Mittica difficilmente rimarranno. A proposito del numero uno della stagione appena conclusa, sull’estremo difensore friulano esprimeremo le nostre considerazioni appena si avrà l’ufficialità che non sarà più lui a difendere la porta delle aquile e a seguire spiegheremo a qualche tifoso tuttologo quello che è successo sin dal mese di maggio. Gli altri due portieri, invece, non rientrano più nei piani tecnici. In difesa gli obiettivi principali sono Fabio Lucioni del Lecce e Michele Rigione del Chievo. Il primo è un pupillo di Auteri (avendolo avuto a Benevento nella stagione della promozione in serie B) il secondo è un ex giallorosso. Ai saluti, invece, Lame, Nikolopulos e probabilmente anche Pambianchi da valutare le situazioni di Riggio e Nicoletti. A centrocampo si sta lavorando per trovare un accordo con Iuliano, al momento domanda e offerta sono distanti, con il brasiliano distratto da altre sirene (Avellino in primis). Ai saluti anche Eklu, il calciatore, di proprietà della Spal ritornerà alla casa madre mentre Posocco, nonostante un altro anno di contratto, dovrebbe essere ceduto. Stessa sorte per Giannone, Repossi, Ciccone e Bianchimano già tornato a Perugia per fine prestito. In entrata si stanno valutando diversi profili Fella della Cavese, Russini del Vicenza, Maiorino della Feralpisalò, Arrighini del Carpi e il sogno Marotta del Catania. Insomma Pasquale Logiudice ha tanto da fare sia in entrata che in uscita, certamente, a differenza dello scorso anno, Auteri vorrà la squadra pronta già prima del ritiro di Moccone per tentare con maggior convinzione la scalata alla serie B.