Catanzaro-Casertana 2-0: le pagelle dei giallorossi

28.11.2019 09:28 di Stefano Crisafulli   Vedi letture
Catanzaro-Casertana 2-0: le pagelle dei giallorossi

ADAMONIS 6,5 – Decisivo al 35° del primo tempo quando sugli sviluppi di un corner toglie il pallone dalla porta dopo un rimpallo fortuito che aveva indirizzato la palla verso lo specchio, per il resto ordinaria amministrazione gestita abbastanza agevolmente.

MARTINELLI 7 – Gestisce con grande esperienza il reparto arretrato giallorosso compiendo degli ottimi interventi che sventano ogni possibile minaccia offensiva dei campani.

RIGGIO 6 – Commette qualche errore in disimpegno, ma nel complesso la sua prestazione raggiunge la sufficienza.

SIGNORINI 6 – Come Riggio, non è esente da qualche sbavatura.

CASOLI 6 – Prova attenta ed ordinata giocata da esterno di centrocampo per il numero 27 giallorosso.

MAITA 6,5 – Detta bene i tempi di gioco in mezzo al campo, servendo con il contagiri i suoi compagni di squadra.

URSO 6 – Il numero 8 delle Aquile torna titolare dopo l’infortunio e dimostra che giorno per giorno sta ritrovando la sua forma migliore.

NICOLETTI 6,5 – Si muove bene sia in fase difensiva, coprendo bene la sua fascia di competenza, che in quella offensiva, partecipando frequentemente alla manovra. Sfiora anche il gol del possibile 3-0 nel primo tempo.

GIANNONE 6,5 – Gioca una buona gara, portando tanta qualità e velocità alla manovra offensiva giallorossa. Serve il cross perfetto per la testa di Fischnaller che sblocca il match.

BIANCHIMANO 6,5 – Serve l’assist a Fischnaller per il gol del raddoppio giallorosso, ma è costretto ad uscire dal campo alla fine del primo tempo per l’ennesimo infortunio.

FISCHNALLER 7,5 – Gli bastano i primi 10 minuti di gara per siglare la doppietta che ha deciso la partita. Nel secondo tempo si divora l’occasione per portarsi a casa il pallone ma non influisce sulla sua ottima prestazione.

KANOUTE 6 – Entra ad inizio ripresa al posto dell’infortunato Bianchimano portando velocità alla manovra giallorossa.

CELIENTO 6 – Nella mezz’ora che gioca dimostra le sue indubbie qualità.

DE RISIO 6 – Torna dopo l’infortunio, facendo valere la sua fisicità in mezzo al campo, anche se ancora la condizione non è delle migliori.

QUARANTA e RISOLO s.v. - Entrano a pochi minuti dalla fine della gara senza aver modo di potersi mettere in mostra.

ALL. GRASSADONIA 6,5 – Il sesto risultato utile consecutivo tra campionato e coppa è un buon viatico per il prosieguo. La prova del nove, però, sarà sicuramente il mese di dicembre, dove gli uomini allenati dal mister di Salerno sono attesi, prima della pausa natalizia, da ben 6 partite in 21 giorni che la diranno lunga sulla totale “guarigione” della squadra. Ed il tecnico è il primo a saperlo: “Mi prendo il passaggio del turno, fondamentale, però c’è ancora tanto da lavorare”.