Catanzaro, Auteri "derby con la Reggina sentito ma non decisivo"

11.10.2019 18:15 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
© foto di Andrea Rosito
Catanzaro, Auteri "derby con la Reggina sentito ma non decisivo"

Gaetano Auteri, tecnico del Catanzaro, ha così presentato il derby con la Reggina in programma domani: "Sono partite sentite dagli ambienti, dalle tifoserie. Catanzaro e Reggina hanno in comune una grande tradizione calcistica oltre ad una grande rivalità che è meglio lasciar perdere. Sono gare che vanno preparate attraverso la serenità e la motivazione. Da questo punto di vista non mi è capitato di intervenire, anzi ho dovuto anche allentare la tensione in qualcuno che magari non è abituato a questo tipo di gare. Alla nona giornata è una gara che non decide nulla, noi siamo forti, loro pure, vedremo come andrà. Dobbiamo invertire la tendenza rispetto alle ultime trasferte, ma anche fuori casa abbiamo dimostrato consapevolezza, solidità e spirito di sacrificio. E' nelle nostre corde. Penso che faremo grandi passi in avanti, innanzitutto perché sarà una partita equilibrata, contro un avversario di valore, ben allenato. Sono convinto che faremo bene, ne abbiamo le qualità. La gara potrà essere decisa magari da un piccolo particolare, che a volte risulta determinante nell'economia di una partita".

"Sono sicuro che noi siamo estremamente competitivi, sia contro quelle sulla carta più deboli, sia con quelle alla pari che anche con chi ha una caratura superiore. E' chiaro che dobbiamo lavorare tutti insieme e colmare alcune lacune. Ma siamo competitivi e questo lo sanno pure i nostri avversari. Non significa che siamo i più forti o imbattibili. Quando dico che siamo estremamente competitivi, significa che lo siamo ai massimi livelli. Poi come ho detto decidono i dettagli, come la condizione mentale. Non è comunque una partita decisiva, è la nona giornata, non decide nulla".