Catanzaro, al "Rocchi" con l'obiettivo di mantenere il primato

21.09.2019 08:55 di Stefano Crisafulli   Vedi letture
Catanzaro, al "Rocchi" con l'obiettivo di mantenere il primato

Dopo il successo al “Ceravolo” contro la Sicula Leonzio che è valso il primo posto nel girone, il Catanzaro torna in campo domani alle 15:00 in vista dell’insidiosa trasferta contro la Viterbese allo stadio “Enrico Rocchi”. La squadra laziale dopo un ottimo avvio di stagione, due vittorie nelle prime due giornate, 2-1 in casa contro la Paganese e 3-1 al “San Nicola” contro il Bari, ha perso le ultime due sfide, al “Rocchi” 2-1 contro il Picerno e 1-0 domenica scorsa nella trasferta di Catania, match deciso da un calcio di rigore molto generoso assegnato dal sig. Vigile di Cosenza ai padroni di casa.

Catanzaro e Viterbese in totale si sono affrontate 8 volte, 4 le vittorie dei laziali, 2 pareggi e 2 successi giallorossi. Gialloblu in vantaggio anche per reti segnate, 12 gol a 9. In quel di Viterbo nei 4 precedenti incontri il Catanzaro non è mai riuscito ad espugnare il “Rocchi”, 3 successi per la formazione di casa ed unico pareggio risalente alla scorsa stagione, quando la squadra dei Tre colli dopo essere andata in vantaggio per 2-0 grazie alle reti di Fischnaller e dell’ex D'Ursi si è fatta rimontare dal gol di Polidori (ora al Siena) su rigore e da un colpo di testa a tempo scaduto di Atanasov, non riuscendo a vincere una partita a tratti dominata. Vantaggio gialloblu al “Rocchi” anche per gol realizzati, 9 a 5.

L’allenatore Giovanni Lopez domani non potrà sedere in panchina perché squalificato dal giudice sportivo per due giornate dopo le proteste del “Massimino” contro l’assegnazione del calcio di rigore al Catania e dovrà fare a meno degli infortunati De Falco, Palermo e del bomber Tounkara. Come modulo il mister gialloblu dovrebbe adottare il 3-5-2 visto nelle prime giornate, con Vitali tra i pali; linea difensiva formata da Atanasov, Markic e Baschirotto; in mezzo al campo Bezziccheri, Milillo e Antezza, sulle fasce agiranno l’ex giallorosso De Giorgi a destra ed Errico a sinistra; in attacco il duo formato da Pacilli e Volpe. Arbitro dell’incontro il signor Andrea Colombo di Como.