Catanzaro a Pagani in cerca di riscatto

06.12.2019 09:28 di Stefano Crisafulli   Vedi letture
Catanzaro a Pagani in cerca di riscatto

Dopo la seconda sconfitta casalinga stagionale per 3-1 contro la Ternana di domenica scorsa, il Catanzaro torna in campo domani alle 17:30 in vista della trasferta contro la Paganese allo stadio “Marcello Torre” per l’anticipo della diciottesima giornata del girone C di Serie C. La squadra campana del Presidente Trapani si trova al tredicesimo posto in classifica, insieme all’Avellino, con 20 punti conquistati su 16 partite disputate, frutto di 5 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte con 26 reti all’attivo e 23 al passivo. In casa gli azzurrostellati hanno totalizzato 12 punti: 3 vittorie, 3 pareggi ed una sola sconfitta (1-0 contro il Bari) con 15 gol fatti e 8 subìti. La compagine dell’ex tecnico giallorosso Alessandro Erra viene dal successo esterno nel derby contro la Casertana per 3-1 di domenica scorsa grazie ai gol messi a segno da Diop, Guadagni e Alberti, che hanno recuperato lo svantaggio iniziale firmato da Starita per i falchetti.

Catanzaro e Paganese in totale si sono affrontate 16 volte, 9 successi delle Aquile, 2 quelli dei campani e 5 pareggi. 26 a 12 per i giallorossi il computo dei gol realizzati. Negli 8 precedenti del “Marcello Torre” 4 vittorie della squadra dei Tre Colli, una sola affermazione della Paganese e 3 pareggi. 12 a 5 per i giallorossi il computo delle reti realizzate. L’ultimo precedente in terra campana risalente alla stagione scorsa è terminato con un netto 4-0 in favore delle Aquile grazie alle reti di Giannone, Riggio, De Risio e D’Ursi.

Mister Erra per la sfida di domani dovrà fare a meno dello squalificato Alberti. Come modulo dovrebbe adottare il 3-5-2 visto finora, con in porta Baiocco; linea difensiva formata da Schiavino, Stendardo e Panariello; a centrocampo in mezzo Caccetta, Capece e Gaeta, sulle fasce Mattia a destra e Perri a sinistra; in attacco il duo formato da Diop e Guadagni. Arbitro dell’incontro il signor Matteo Gariglio di Pinerolo.