Caro presidente Noto, alzati e corri!!!

Noi ci siamo
24.05.2019 13:08 di Leonardo La Cava   Vedi letture
Caro presidente Noto, alzati e corri!!!

Come un fulmine a ciel sereno si diffonde una voce che a seguito (dell'ingiusta) squalifica il presidente Noto sia pronto a lasciare la società nel caso in cui la stessa non venga revocata. Al momento non sappiamo se tale voce sia frutto di una congettura giornalistica o sia davvero il pensiero del presidente. In questo ultimo caso, lasciatelo dire, caro presidente  saresti la più grande delusione della nostra storia. L'abbiamo attesa per 30 anni, l'abbiamo voluta e desiderata su quella poltrona più di ogni altra cosa al mondo, e non ci saremmo mai aspettati che alla prima difficoltà ci avrebbe voltato le spalle. 
Il popolo giallorosso soffre e digerisce umiliazioni, di ogni genere, da ben 31 anni. È  caduto in depressione, è morto ma come l'araba fenice è sempre risorto dalle proprie ceneri.
Non ci piace perderci in discorsi strappa lacrime, piangerci addosso, non c'è dubbio alcuno che la squalifica sia ingiusta e pesante, ma lei è il nostro presidente, la guida di un popolo intero, non si lasci prendere dallo sconforto. Si alzi e rilanci!!! Noi siamo con lei!!!
Sapevamo fin dall'inizio che non sarebbero state rose e fiori, e che sarebbero spuntate le spine di chi la considera ingombrante per il grande ruolo imprenditoriale che ricopre. Si ricordi che il progetto Catanzaro comprende anche la tifoseria e le possiamo assicurare che noi non abbiamo nessuna intenzione di cedere il passo alle difficoltà. Siamo abituati a soffrire e combattere, prendiamoci per mano e ripartiamo con grande entusiasmo! Avanti presidente! Avanti Catanzaro!
Leonardo La Cava