Auteri alla vigilia del debutto nei play off: "Giocheremo per cercare di fare risultato come sempre"

Il tecnico presenta la gara di Salò che darà un saggio sulle condizioni psico-fisiche della squadra
18.05.2019 15:25 di Maurizio Martino   Vedi letture
Auteri alla vigilia del debutto nei play off: "Giocheremo per cercare di fare risultato come sempre"

È un Auteri tranquillo quello che si presenta in sala stampa nella consueta conferenza della vigilia. Il tecnico conferma,a le buone condizioni dei ragazzi, sia sotto l'aspetto mentale, sia fisico. "La squadra sta bene - afferma il mister - Abbiamo recuperato tutti gli infortunati, compreso Kanoute che è stato sottoposto ad un programma di lavoro personalizzato. Rientra tra i convocati. Anche D'Ursi si ė completamente ristabilito. L'unico intoppo riguarda Riggio che ha avuto ieri un piccolo problema fisico ma niente di che. Valuteremo tra oggi e domani le sue condizioni. L'unico indisponibile sarà Casoli che comunque sta recuperando gradualmente".  

Sull'avversario e le difficoltà della gara così si ė espresso il tecnico "Ė una squadra che ha determinate caratteristiche con un tasso di esperienza importante in alcuni uomini che hanno militato anche in categorie superiori. Fisicamente ben messa e con qualità ma a questo punto della stagione tutte le formazioni più o meno ormai si equivalgono. Noi abbiamo il vantaggio della posizione. Domani sarà la prima di due gare e questo è un aspetto di cui tener conto. Li andremo a sfidare come abbiamo sempre fatto. Ciò che conta è l'atteggiamento mentale e tattico. Fisicamente stiamo bene. Si tratta di gare che vanno valutate nell'ottica dei 180 minuti perché difficilmente si chiudono dopo la prima partita".

In merito al fatto di dover disputare le due gare in tre giorni e in orari oggettivamente scomodi il tecnico, senza voler polemizzare ha evidenziato come non ci si sia regolati bene quando si sono stilati i calendari in quanto dopo la prima fase nazionale si scenderà in campo per la seconda dopo una settimana quindi sarebbe stato opportuno, proprio alla luce degli inevitabili disagi legati alle distanze da percorrere (il Catanzaro tra le squadre che disputeranno questa prima fase è quella che sarà costretta a coprire la distanza maggiore, ndr), disputare la gara di ritorno giorno 23 in modo da avere un giorno in più per recuperare, a prescindere da chi passerà il turno. A parte questa valutazione, più che condivisibile, mister Auteri afferma che la squadra ha lavorato bene e con regolarità in questi ultimi 15 giorni e senza dubbio il Catanzaro può avere un piccolo vantaggio per il fatto che la Feralpisalò è reduce da una gara giocata mercoledì scorso e, per quanto possa rientrare nella normalità, se si considera anche la gara di ritorno del 22, tre partite in otto giorni potrebbero avere il loro peso.

Sul recente cambio di allenatore e quindi di modulo operato dai lombardi Auteri non si sofferma più di tanto sull'argomento in quanto per il Catanzaro questo aspetto conta poco "Noi faremo comunque la nostra gara come sempre fatto senza snaturare la nostra idea di gioco. Se necessario si faranno i cambi tattici più opportuni in corso d'opera, sulla base anche delle condizioni dei singoli in quanto i ragazzi sono abituati a farlo cercando comunque di mantenere inalterati gli equilibri tra i reparti. Sono sicuro - prosegue il tecnico - che non verranno commessi errori come quelli che hanno causato le ultime sconfitte della stagione perché tutti hanno acquisito maggiore consapevolezza soprattutto a livello mentale.

L'ultima battuta è rivolta al Presidente "Ho appreso delle sue dichiarazioni. È il primo tifoso, si sa, ed è da pochi anni nel mondo del calcio, cercheremo di dargli tutte le soddisfazioni che merita ma noi che siamo un po' più navigati siamo più cauti pur conoscendo le nostre potenzialità e pur sapendo che non siamo la squadra maggiormente accreditata per la vittoria finale"    

Maurizio Martino