Esclusione Matera, tutte le partite del campionato potrebbero essere annullate. Ecco perchè

11.02.2019 12:19 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Esclusione Matera, tutte le partite del campionato potrebbero essere annullate. Ecco perchè

In questa settimana, quasi certamente, il Matera verrà escluso dal campionato di serie C. La situazione dei lucani porterà a conseguenze per tutti gli altri club del girone C. In base a quello che dicono le NOIF, ovvero le Norme Organizzative Interne della FIGC, l’esclusione del Matera durante il girone di ritorno porterà ad annullare tutti gli incontri disputati e da disputare dai bianco azzurri in questa seconda parte del campionato. E le partite del girone d’andata? Regolamento alla mano dovrebbero essere valide. Dovrebbero, appunto, ma non è certo che alla fine sarà così.  Il club del Presidente Lamberti ha giocato tutte le partite dell’andata (anche se il girone non può dirsi “completato” per via di diversi incontri ancora non disputati es. Catanzaro – Viterbese).

La questione “Matera” ha tante sfaccettature che sono state già analizzate da FIGC e Lega Pro. I lucani non potevano, a causa di una fidejussione non valida, iscriversi al campionato. E tra l’altro il club materano arrivava da una situazione già critica alla fine dello scorso torneo, tant’è che il Racing Fondi aveva presentato ricorso per chiedere l’esclusione del Matera Calcio, in quanto, secondo il club laziale, non doveva essere iscritto a seguito dei mancati pagamenti degli stipendi di giugno, una situazione incresciosa che aveva portato i calciatori materani a segnalare il tutto all’AIC.

Tuttavia, nonostante tante nubi si addensavano all’orizzonte della Capitale Europea alla Cultura, la Lega Pro ha permesso al Matera di schierarsi ai nastri di partenza della nuova stagione agonistica, salvo poi scoprire che il club del Presidente Lamberti (subentrato a Columella n.d.c.) non aveva i requisiti (leggi fidejussione) per poter disputare la serie C.

Nel frattempo, però, il Matera è scesa in campo onorando, fino ad un certo punto, il campionato. Fino a quando i calciatori materani, stanchi di giocare senza essere pagati, hanno deciso di dire basta. Dopo la partita con il Catanzaro, che è stata l’ultima partita vera del Matera (era il 16 dicembre n.d.c.), i lucani hanno falsato il campionato giocando o con la berretti o addirittura non presentandosi. Tutte le squadre che hanno affrontato i lucani hanno avuto vita facile vincendo gli incontri con risultati roboanti che potrebbero servire al termine della regular season per la differenza reti. Ed è proprio su questo punto che Lega Pro e FIGC stanno ragionando per annullare tutte le partite del Matera sin dall’inizio del campionato.   

La differenza reti in vista di play off e play out potrebbe essere determinante per decidere chi vi prenderà parte. Le squadre che hanno vinto o vinceranno 3 a 0 a tavolino a causa dell’esclusione del Matera saranno penalizzate rispetto a quelle squadre che hanno giocato contro la berretti lucana vincendo  4 a 0 o 6 a 0. Pertanto, per non falsare ulteriormente un campionato iniziato in ritardo nonché “malissimo” sia dal punto di vista organizzativo che dal punto di vista squisitamente “etico”, FIGC e Lega Pro potrebbero fare una sola cosa giusta: annullare tutte le partite del Matera restituendo, finalmente, un po’ di onore e dignità a questo campionato.