Top & Flop di Juve Stabia - Catanzaro

13.02.2019 22:59 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:   articolo letto 1598 volte
Fonte: tuttoc.com
© foto di Andrea Rosito
Top & Flop di Juve Stabia - Catanzaro

Finisce 0-0 il big match di giornata tra Juve Stabia e Catanzaro. Molte emozioni ma nessun gol al termine dei 90' regolamentari. Primo tempo giocato a ritmi altissimi: al 5' D'Ursi prova la conclusione dalla distanza, ma il pallone si perde alto sopra la traversa. Al 15' viene annullato un gol a Paponi per via di una posizione di fuorigioco. La squadra di Auteri ci prova spesso dalla distanza, ma la mira non è delle migliori. Poche emozioni nella parte centale del primo tempo, ma nel finale arrivano due occasioni solari, una per parte. Prima D'Urso scheggia il palo, poi Carlini sfiora il gol con un grandissimo inserimento senza palla.

Nel secondo tempo ancora un inserimento di Carlini rischia di tagliare in due la difesa del Catanzaro, ma il suo colpo di testa è alto di poco. Al 66' Melara si inventa un tiro da posizione impossibile, palla che termina sul fondo. L'episodio chiave della sfida arriva all'85', con Giannone: calcio di rigore per il Catanzaro, il numero 10 va dagli undici metri e prova il cucchiaio. Branduani si rialza e blocca la sfera. Finisce 0-0, un punto a testa che non cambia nulla nella corsa al primo posto.


TOP

Carlini (Juve Stabia): con l'attacco bloccato è lui l'uomo più pericoloso per i padroni di casa. Si muove tra le linee senza dare punti di riferimento, sfiora due volte il gol di testa grazie ai tempi perfetti in fase di inserimento. Non solo, recupera un quantitativo enorme di palloni. Un giocatore così può far comodo a moltissime squadre. INCONTENIBILE

D'Ursi (Catanzaro): sta vivendo un momento incredibile, si vede in ogni giocata che è in fiducia. In un paio di occasioni fa tremare il Menti, il palo scheggiato ha tolto il fiato a tutti. Si muove senza tra le maglie avversarie e prova sempre la conclusione. Il numero 7 del Catanzaro non trova il gol, ma gioca una partita eccellente. MAGIC MOMENT 

 

FLOP

Nessuno per la Juve Stabia: l'ennesima prova di forza. Non tanto per il pareggio e la striscia positiva che si allunga di altri 90', ma per l'atteggiamento visto in campo. Tolto il calcio di rigore e i tiri dalla distanza, la difesa non ha concesso nulla. Ma la fase di non possesso è stata caratterizzata anche dal sacrificio dei centrocampisti. Si attacca in undici e si difende sempre in undici. Lo dicono i più esperti, ma anche i numeri di questa compagine. IL SOGNO CONTINUA

Giannone (Catanzaro): nemmeno quando si sta giocando una partita di poca importanza si può pensare ad una soluzione simile. È pur vero che se avesse segnato il video avrebbe fatto il giro del web, ma in un momento cruciale non devi mai sbagliare un calcio di rigore. Anzi, puoi anche non segnare. Ma non per demerito tuo. Un gol avrebbe riaperto il campionato del Catanzaro. INGIUSTIFICABILE