Top & Flop di Catanzaro - Virtus Francavilla

07.04.2019 17:04 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tuttoc.com
© foto di Andrea Rosito
Top & Flop di Catanzaro - Virtus Francavilla

Si è chiusa sul risultato di 2-3 la sfida tra Catanzaro e Virtus Francavilla, giocata alle 14,30 allo stadio “Nicola Ceravolo” e valevole per la 34^ giornata del Girone C. Molti gli assenti tra i padroni di casa, infatti, mister Gaetano Auteri deve rinunciare Pambianchi, Giannone, Kanoute, Statella e Repossi con Bianchimano, Figliomeni e Signorini in panchina ma non al meglio. Il tecnico, come annunciato nella conferenza stampa pre-partita, schiera la squadra con il 3-4-3 con Nicoletti in difesa ed il tridente Ciccone-Fischnaller-D'Ursi in attacco. Ospiti schierati da Trocini con il 3-5-2 nel quale, rispetto a sette giorni fa, si segnala il rientro di Pino in difesa dopo il turno di squalifica. La gara parte in quarta ed all'8' il Catanzaro è già in vantaggio: schema che favorisce De Risio, cross da destra sul secondo palo dove sbuca Celiento, che d'esterno da 1 a 0. Passano due minuti e la Virtus Francavilla pareggia i conti: cross con il contagiri di Nunzella, stacco imperioso di Sarao e palla che si insacca all'incrocio sul palo lontano. Al 17' le Aquile rimettono la freccia con Fischnaller, freddo a chiudere una perfetta azione di contropiede a tu per con Nordi. Al 29' Auteri perde Favalli per infortunio ma la gara resta vibrante e ricca di emozioni, visto che la Virtus Francavilla attacca a testa bassa e presta il fianco alle ripartenze del Catanzaro. Nella ripresa la gara si mantiene su ritmi altissimi ed è il Catanzaro a premere in cera del gol del 3 a 1 ma nel momento migliore dei giallorossi la Virtus Francavilla trova il pari al 66': tocco di Riggio per Sarao e sinistro deviato da Riggio che scavalca l'incolpevole Furlan. La squadra di Trocini completa il blitz al 77' con il destro nel “sette” di Zenuni dopo tiro ribattuto di Folorunsho. Biancazzurri che salgono al sesto posto con 46 punti, Catanzaro quarto a quota 57, -11 dalla Juve Stabia, che ha battuto 2 a 0 il Trapani nel big match di giornata. Ecco top e flop della gara appena conclusa:

TOP:

Manuel Fischnaller (Catanzaro): per tutto il primo tempo e buona parte della ripresa fa impazzire la retroguardia della Virtus Francavilla con le sue accelerazioni e le sue giocate. Freddo al momento di siglare il 2 a 1 non è, così come tutto il Catanzaro, supportato dalla buona sorte per quanto riguarda il risultato finale. Mette in scena una bella sfida con il collega Sarao, vinta dal biancazzurro solo perchè il risultato sorride alla squadra di Trocini. FICCANTE

Manuel Sarao (Virtus Francavilla): pareggia due volte i conti con due reti differenti ma di eguale efficacia, la prima con un perentorio stacco di testa, la seconda con un tiro deviato e non esulta per rispetto nei confronti dei suoi ex tifosi. Oltre alla doppietta, che comunque per un attaccante è tanta roba, è sempre pericoloso quando il pallone transita dalle sue parti. Ora è in doppia cifra. SIGNORE

FLOP:

La sfortuna del Catanzaro: infortunio di Visconti e deviazione di Riggio sul tiro di Sarao nel momento migliore della squadra di Auteri. Si potrebbe riassumere con questi due momenti il pomeriggio di un Catanzaro che aveva comunque giocato una buona gara, nonostante le molte assenze. Le Aquile dimostrano comunque una buona condizioni fisica che, associata al recupero degli infortunatati, fa ben sperare in vista dei playoff. CASTIGATI

La fase difensiva della Virtus Francavilla: alla fine il risultato ha dato a ragione a mister Bruno Trocini, ma per buona parte del match una Virtus Francavilla molto lunga ha prestato il fianco alle ripartenze micidiali del Catanzaro che, solo per questione di episodi sfavorevoli, non ha chiuso la partita. Bravi comunque i biancazzurri perché hanno giocato a viso aperto su un campo difficile come il “Ceravolo”. COLPO SU COLPO