Top & flop di Catanzaro - Virtus Francavilla

 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:   articolo letto 1269 volte
Fonte: Tuttolegapro.com
© foto di Giuseppe Scialla
Top & flop di Catanzaro - Virtus Francavilla

Finisce con un pari a reti inviolate fra Catanzaro e Virtus Francavilla. Un pari sostanzialmente giusto, primo tempo quasi tutto di marca pugliese, gli ospiti, al 39’, hanno sui piedi di Galdean la palla del vantaggio ma Sabato rinvia, ultimo baluardo a difendere lo specchio della porta giallorossa.  Allo scadere è Cunzi, per le Aquile, ha sciupare una ghiotta occasione centrando il palo. Nel secondo tempo, giallorossi più presenti ma poco incisivi in area, mentre l’undici di Calabro ha accarezzato, al 76’, la possibilità di andare in vantaggio ma sulla conclusione vincente di Abate il direttore di gara aveva già fermato il gioco per offside.

Questi i migliori e i peggiori di questo match.

TOP
MATTIA MAITA (Catanzaro): Il centrocampista giallorosso conferma il suo ottimo stato di forma: corre su ogni pallone, anticipa gli avversari, tesse le trame di gioco dell'undici di Zavettieri. GIGANTE

MARIAN GALDEAN (Virtus Francavilla): Il mediano pugliese è motore della formazione ospite, contrasta, detta i tempi ai suoi compagni tendendo le fila della mediana. PRESENTE

FLOP
MILAN BASRAK (Catanzaro): Non è certo stata la sua giornata, oggi. Ha faticato tanto e quando ha avuto la possibilità non è stato cinico come in altre occasioni. ASSENTE

MARIO PREZIOSO (Virtus Francavilla): Da lui ci si aspettava un'altra prova, ha sofferto, soprattutto nella ripresa, le percussioni di Icardi, tanto da farsi cacciare, per doppia ammonizione, dopo un brutto fallo sul giocatore giallorosso.  RIMANDATO