Top & Flop di Catanzaro - Feralpisaló

22.05.2019 19:59 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tuttoc.com
Top & Flop di Catanzaro - Feralpisaló

Catanzaro e Feralpisalò pareggiano per 2-2 nel match di ritorno del primo turno nazionale dei playoff. Risultato che premia i Leoni del Garda, forti dell'1-0 dell'andata, sono i lombardi infatti a passare alla fase successiva.

I primi 45 minuti del match sorridono alla formazione lombarda. Il Catanzaro sin dai primi minuti fa tanto possesso palla ma trovare uno spiraglio nelle maglie della Feralpisalò è praticamente impossibile. De Lucia non viene mai impegnato e la chance per i giallorossi arriva solo quando Marchi svirgola un innocuo cross di Bianchimano e per poco non insacca nella sua porta. Gli ospiti attendono con pazienza e appena possono pungono in attacco. Caracciolo sfiora il gol con un tuffo di testa su cross di Legati, poi al 34' la rete che fin qui decide la gara. Altro suggerimento dalla destra, la palla resta in area e dal limite Pesce spedisce di sinistro lì dove Furlan non può arrivare. Blanda la reazione del Catanzaro che perde per infortunio Bianchimano. Precedentemente anche la Feralpi ha dovuto operare un cambio, sostituendo Giani.

Un secondo tempo incredibile regala il passaggio del turno alla Feralpisalò. Il Catanzaro si riversa da subito in avanti e trova il pareggio con una botta di destro dalla distanza di De Risio. I giallorossi sulle ali dell'entusiasmo attaccano con continuità e trovano anche la seconda rete che vorrebbe dire qualificazione: cross di Celiento e perfetto inserimento di Fischnaller che di testa batte De Lucia. Il Catanzaro sembra avere dalla sua il match e sfiora anche la rete del KO, con però De Lucia che in tuffo nega il gol a D'Ursi. Si avvicina il triplice fischio e la Feralpi sembra quasi non averne più. Ma sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina Contessa crossa pescando Legati che ti testa segna il gol del passaggio del turno.

Vediamo chi sono stati i migliori e i peggiori del match:

TOP

De Risio (Catanzaro): polmoni in più per il mediano giallorosso, che macina i chilometri e recupera un'infinità di palloni, spezzando spesso e volentieri la manovra della Feralpisalò. Riapre il discorso per il passaggio del turno con uno splendido destro dai venticinque metri che riaccende le speranze e apre alla rimonta. Anche sul finale ce la mette tutta per spingere il Catanzaro verso un gol che non arriva. GENEROSO

Legati (Feralpisalò): una rete di eccezionale importanza per i verdeblu. Il difensore segna di testa il gol che qualifica la squadra lombarda al secondo turno della fase nazionale playoff. Oltre questo, contiene molto bene gli inserimenti di Nicoletti sulla sua fascia, contribuendo alla tenuta difensiva iniziale della squadra gardesana. GOLDEN BOY

FLOP

La gestione finale da parte del Catanzaro: quel corner concesso - seppur contestato dai giallorossi - doveva prevedere una maggiore attenzione sulle marcature. Difficile capire cosa sia successo, ma il risultato parla da solo e questo insegna che non bisogna mollare finché non arriva il triplice fischio. MAI STACCARE LA SPINA

Il secondo tempo della Feralpisalò: nonostante il risultato, non è tutto oro quel che luccica per i gardesani. Nella ripresa infatti la squadra di Zenoni viene travolta dalla voglia dei padroni di casa, non riuscendo praticamente mai a superare la metà campo e non impegnando neanche una volta Furlan. IN BALIA DELL'AVVERSARIO