Top & Flop di Catanzaro - Catania

10.03.2019 17:10 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tuttoc.com
Top & Flop di Catanzaro - Catania

Il Catania espugna il "Ceravolo" di Catanzaro in rimonta vincendo per 1-2.

Primi quarantacinque minuti di grande calcio al "Ceravolo". Il Catanzaro parte a mille e segna dopo appena tre minuti con D'Ursi che di testa corregge da distanza ravvicinata un corner di Casoli. Solo giallorossi nei primi venti minuti. La squadra di casa sfiora il raddoppio con Casoli, sinistro dal limite fuori di poco, e soprattutto con D'Ursi che col destro manda sul fondo uno splendido assist di Maita. Il Catania però entra in partita. Marotta calcia dall'altezza del dischetto ma Signorini si immola in maniera decisiva. Poi etnei ancora vicini al pareggio con Lodi, il cui gran sinistro da fermo è tolto dall'angolino da Furlan, e Di Piazza, che manda alto di testa a porta vuota. D'Ursi, servito da Kanoute, ha ancora sui piedi la chance della doppietta, ma Pisseri si oppone. Non sbaglia invece Marotta che, raccolto un gran passaggio di Di Piazza, da posizione angolata con un destro di precisione trafigge Furlan.

Il secondo tempo non regala emozioni tanto quanto il primo ma la partita cambia volto. Al 10' invenzione di Marotta che lancia in campo aperto Di Piazza, l'attaccante salta Furlan e insacca a porta vuota. Da qui in poi inizia una gara che vede il Catanzaro provare a sfondare alternativamente sulle fasce e centralmente. I g iallorossi reclamano per due penalty non concessi, il primo per un presunto tocco di mano di Silvestri, il secondo per un fallo subìto da Maita, l'arbitro però non è dello stesso avviso. Al Catanzaro manca la zampata vincente o l'occasione fortunata e al termine a gioire sono i siciliani.

Ecco i migliori e i peggiori del match:

TOP

Kanoute (Catanzaro): era al rientro dopo una lunga assenza e non aveva sulla carta i novanta minuti nelle gambe, ma questo ragazzo pare avere quattro polmoni. Gioca un gran primo tempo e nella ripresa, anche quando i giallorossi vanno sotto, svaria su tutto il fronte offensivo, saltando sistematicamente l'uomo. E' davvero l'ultimo a mollare. INESAURIBILE

Marotta/Di Piazza (Catania): i due attaccanti giocano una gara eccellente. Di Piazza serve l'assist a Marotta per il gol del pareggio, poi si scambiano i ruoli per la rete che ribalta il risultato. Una coppia offensiva che è un lusso per la categoria e che sembra poter affinare ulteriormente l'intesa in ottica playoff. KILLERS

FLOP

Il secondo tempo del Catanzaro: Kanoute e le sue iniziative a parte, al netto dei due penalty reclamati dai padroni di casa, il Catanzaro non riesce a costruire azioni al pari della prima frazione. Tanto giro palla e scambi al limite, ma mancano l'ultimo passaggio e la conclusione che può impensierire Pisseri. POCO LUCIDI

L'approccio al match del Catania: dal 25' del primo tempo viene fuori il vero Catania, con il 3-5-2 di Novellino che funziona bene. Ma l'inizio di gara è regalato all'avversario che segna e rischia di raddoppiare. Non si può concedere tanto ad una squadra come il Catanzaro. BRUTTO AVVIO