Sala stampa Catanzaro - Monopoli, Grassadonia "ho avuto buone risposte dalla squadra"

06.11.2019 23:18 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Sala stampa Catanzaro - Monopoli, Grassadonia "ho avuto buone risposte dalla squadra"

2-0 al Monopoli e passaggio agli ottavi di Coppa Italia Serie C conquistato per il Catanzaro, che si è imposto sul Gabbiano, grazie alle reti di Fischnaller e Giannone nella ripresa. Ecco le parole in sala stampa di mister Gianluca Grassadonia:

“Per noi ogni giorno è un giorno nuovo, oggi abbiamo affrontato una buona squadra, organizzata, che veniva ad aggredirci con dei concetti diversi rispetto agli avversari sabato (ndr, Avellino). Avrei preferito lavorare per una settimana intera, ma la Coppa Italia è una competizione importante, a cui teniamo e che mi dà la possibilità di valutare altri giocatori. Ci prendiamo questa vittoria perché è importante trovare continuità. Rispetto a Bari e Rende vedo dei progressi da parte della squadra, la squadra ha dato delle buone risposte quindi da qui dobbiamo ripartire e lavorare giorno dopo giorno, per mettere sempre un mattone in più. Di Livio è un giocatore che in un centrocampo a tre ha le qualità per inserirsi e rendersi pericoloso, lui mi ha dato la disponibilità e si è reso protagonista in occasione del primo gol. La scelta di lasciare fuori dei giocatori (ndr, Adamonis e Calì) è stata una scelta tecnica, quello che è successo ormai è passato, a me spiace che sia venuto fuori. I miei giocatori devono avere dei comportamenti esemplari dentro e fuori dal campo, ora sta a loro convincermi con l'atteggiamento e spingendo al massimo in allenamento. Bianchimano stamattina ha eseguito un controllo che, fortunatamente, ha dato esito negativo, quindi riprenderà ad allenarsi, Celiento spero di averlo a disposizione domani, De Risio tra una settimana, Urso deve entrare in condizione, anche dal punto di vista del peso. Fortunatamente stiamo recuperando gli infortunati perché mi piace scegliere nell'abbondanza, così chi andrà più forte in allenamento avrà la possibilità di mettersi in mostra”.