Auteri nel post partita: " Siamo venuti fuori alla distanza dopo un primo tempo nel quale siamo stati timidi"

Dichiarazioni post gara del tecnico, di De Risio e di Nicastro
05.08.2019 09:21 di Maurizio Martino   Vedi letture
Auteri nel post partita: " Siamo venuti fuori alla distanza dopo un primo tempo nel quale siamo stati timidi"

Un Auteri soddisfatto per la prima gara in assoluto dopo 20 giorni trascorsi da quando è iniziato il ritiro. Certamente più contento rispetto a quanto espresso lo scorso anno di questi tempi. 

De Risio ha riscontrato un buon gruppo nel quale tutti devono dare il massimo vista la tanta concorrenza che c'è.

Il debuttante Nucastro non si aspettava certamente di debuttare siglando una doppietta.

Di seguito le loro dichiarazioni;

AUTERI

"Nel primo tempo siamo stati timidi. Loro aggredivano alti. Non abbiamo avuto un buon impatto ma è normale tra nuovi e qualcuno all’esordio. Abbiamo sbagliato alcuni posizionamenti e scelte in fase di impostazione. Hanno battuto una serie di calci piazzati e ci ha fatto stare dietro. Sono stati aiutati un po’ dal vento specie quando Zito batteva forte a rientrare. Al 4 agosto non si è mai perfetti. 

Adesso definirci è un po’ difficile. La partita complessivamente l’abbiamo vinta contro un buon avversario che ha qualità e coralità di gioco, gradualmente. Abbiamo un buon gruppo. Qualcuno è arrivato dopo e si inserirà. Abbiamo bisogno di tutti. 

È un campionato di 38 partite allo stato attuale. Ciò che ho visto in qualche modo lo sapevo. Abbiamo qualità. Mi è sorpresa la partenza timida. 

Quando sono entrati Kanoute e Nicastro era un po’ più semplice perché c’erano spazi. Abbiamo sbagliato qualcosina perché non possiamo andare sempre a cento allora. Abbiamo vinto con merito. Siamo cresciuti nell’arco della gara. Prendiamolo come un piccolo punto di partenza. 

Calì è un ’97 che ha qualità e può fare bene. Bisogna avere pazienza visto il salto che ha fatto di categoria. 

Personalità? In alcuni frangenti non l’abbiamo dimostrata. Occorre capire dove si sbaglia per non commettere gli stessi errori. 

La qualità c'è anche nel reparto difensivo. Anche Signorini subentrato a partita in corso ha fatto molto bene. Non c’era Figliomeni che è un altro calciatore di spessore. Adesso è il momento giusto per fare partite dopo 20 giorni di preparazione. Sono contrario a fare amichevoli con squadre di prima categoria, con tutto il rispetto". 

Il tecnico ha avuto modo di parlare anche di mercato:

"Ci serve un mancino di ruolo dietro. Vediamo l’evolversi del mercato. Qualcuno può decidere di fare altre scelte come Nicoletti che ha la possibilità di andare a giocare con continuità. Abbiamo bisogno di alcune caratteristiche davanti. Necessità disporre di un altro portiere"

DE RISIO

"Siamo contenti per come è andata oggi. Nel finale dovevamo essere più compatti nell’occasione del gol. È un bel gruppo. Chiunque scende in campo sa che deve dare il massimo. Sappiamo che tutti quanti possiamo giocarci il posto. Vorrei dare continuità di prestazioni, provando a fare bene insieme a tutta la squadra e cercare di fare qualche gol". 

NICASTRO

"Non potevo aspettarmi esordio migliore come per Calì. Fa morale e ci fa star bene. Sono arrivato da una settimana. Sono in fase di studio con i miei compagni ma sono sicuro di migliorare i movimenti. Mi trovo meglio sia da esterno che da centrale visto che non vogliamo dare punti di riferimento. 

I tifosi sono la marcia in più. Loro trascinano noi e noi trasciniamo loro. Adesso sto bene. Devo trovare la condizione migliore. Sono contento di ritrovare il direttore e so che crede molto in me. Sono pronto a farmi in quattro".

Maurizio Martino