Osservatorio stadio "Nicola Ceravolo", l'idea di un progettista tifoso

20.02.2020 12:09 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Osservatorio stadio "Nicola Ceravolo", l'idea di un progettista tifoso

Gent.ssima Redazione,
Vi ringrazio innanzitutto per aver sollevato la tematica dello stadio che nel mio piccolo e dietro le quinte ho sempre sostenuto.
Era, pertanto, arrivato il momento di portarlo alla ribalta pubblicamente quindi colgo l'occasione per ringraziarVi nuovamente.
Sono un progettista che circa un anno fa ha ideato e progettato con relativi rendering, che allegherò alla seguente, una versione di un nuovo ipotetico Stadio per la Città di Catanzaro.
Ritengo che indipendentemente dai molti problemi strutturali legati al Ceravolo ci sia un vero e proprio problema di viabilità.

Lo stadio, essendo inglobato nel tessuto urbano cittadino non ha le infrastrutture di collegamento viario come; superstrade, ferrovie e collegamenti aerei, risultando quindi difficile da raggiungere, con strade inadeguate e un problema parcheggi non indifferente.
La realizzazione di una nuova struttura agevolerebbe perciò  tutti i suddetti  aspetti soprattutto per chi abita fuori città, incrementando anche la tifoseria.

Poco tempo fa ho avuto modo e il piacere di poter parlare personalmente con l'attuale Presidenza, colgo l'occasione per ringraziare pubblicamente della disponibilità dimostratami nel far visionare un progetto che vede ubicato in zona Germaneto un nuovo stadio con una capienza di 30 mila persone e circa 50 milioni di euro di spesa.
Senza entrare nel merito della conversazione ritengo, come opinione strettamente personale, che la società stia cercando di garantire una permanenza costante nella serie cadetta prima di entrare in merito a codesto argomento.

Credo sia giusto e adeguato trasformare l’attuale Ceravolo in un grande Centro Sportivo: la “cantera” del Catanzaro Calcio.
È vero, Il "Vecchio Militare" rappresenta la storia del Catanzaro, la stessa storia che lo ha visto all'apice della gloria, ma erano anni diversi con meno norme e pretese da parte degli organi di controllo.
Per quanto si possano apportare modifiche di ammodernamento ritengo che sarebbe impossibile risolvere tutte le problematiche sopra citate.
Il passato non ci deve impedire di proiettarci nel futuro e di riscrivere la storia!

Fabio Matarese

------

Chiunque volesse dare il proprio contributo in termine di idee e suggerimenti invii una mail a redazione@catanzarosport24.it