"Il Catanzaro sale in cattedra" all'ITTS Scalfaro

11.10.2019 09:20 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
"Il Catanzaro sale in cattedra" all'ITTS Scalfaro

L’aquila simbolo di Catanzaro, riprodotta su un grande stendardo realizzato dagli studenti dell’Itts “Scalfaro” – che ha “debuttato” al centro di una splendida coreografia domenica scorsa sugli spalti del “Ceravolo” –  ha salutato calciatori e dirigenti giallorossi ospitati ieri per la prima volta in un istituto superiore della città per l’iniziativa “Il Catanzaro sale in cattedra”. All’incontro, voluto dal dirigente scolastico Vito Sanzo e dalla società giallorossa, ha preso parte anche il presidente Floriano Noto, che nel suo intervento ha invitato i ragazzi a “mettere cuore, passione, tenacia” nelle cose che fanno per raggiungere i propri obiettivi. “L’importante – ha detto – è comunque non scoraggiarsi alle prime difficoltà, e soprattutto avere la consapevolezza di aver dato sempre il massimo”. Il massimo dirigente giallorosso ha rimarcato come lo sport sia un veicolo importante per trasmettere valori positivi, e in questa direzione si muove il progetto “il Catanzaro sale in cattedra”, che ha già affrontato temi come il contrasto al razzismo e ai fenomeni di bullismo, e che si inserisce nell’ambito dell’impegno sociale del club giallorosso, che presto – ha annunciato il patron giallorosso – realizzerà insieme all’Avis una campagna per la raccolta di sangue e la promozione della cultura della donazione. In chiusura del suo intervento il presidente Noto ha rivolto un messaggio ai tanti studenti presenti: “Il Catanzaro non si discute, si ama!”. Ad accendere l’entusiasmo dei ragazzi, oltre alle parole del presidente, anche le testimonianze di due “top player” della squadra giallorossa, il capitano Mattia Maita e Mamadou Kanouté, che hanno risposto alle domande e alle curiosità degli studenti. 

A spiegare gli obiettivi dell’iniziativa che ormai da tre anni porta il Catanzaro nelle scuole della provincia, il responsabile del settore giovanile delle Aquile, Frank Santacroce, affiancato dal responsabile dei progetti speciali del club Pier Vincenzo Gigliotti e dalla responsabile del progetto Sara Leone. “Il Catanzaro sale in Cattedra è all’interno di un contenitore, ‘Catanzaro Academy’, che sviluppa una serie di iniziative a carattere sociale, dalla lotta al razzismo all’educazione stradale che è il tema di quest’anno. Ciò nella convinzione – ha spiegato Santacroce – che lo sport, e il calcio in particolare, hanno uno straordinario valore educativo soprattutto nei confronti delle giovani generazioni”.