Aquilotti, partenze, arrivi e permanenze

Il Settore Giovanile si prepara per la "semina", in attesa che si mieta per la prima squadra
04.08.2017 10:46 di Gea Brescia   Vedi letture
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Aquilotti, partenze, arrivi e permanenze

Partirà a breve anche la nuova stagione del Settore Giovanile del Catanzaro che, auspichiamo, possa riprendersi dopo le prestazioni un po' opache di quella passata. Molte sono le novità al suo interno, a partire dal dottor Frank Santacroce, Responsabile Gestione Aziendale, e una gradita conferma, Carmelo Moro, Responsabile Gestione Tecnica che resta parte integrante dello staff tecnico-organizzativo "ereditato" dalla nuova società che fa capo all'ing. Floriano Noto. Non troveremo tra le file della Berretti molti dei '97 ovviamente svincolati, alcuni dei quali mandati in addestramento tecnico, altri accasati in diverse società. Si spera non dover rimpiangere i vari Marco Cotroneo, Giorgio Lionetti, Fabio Spano, Domenico Tassone e Giuseppe Tedesco, che negli anni precedenti hanno contribuito in modo fondamentale alle fortune del Settore Giovanile giallorosso, e che avrebbero potuto rappresentare un valore aggiunto per la prima squadra, come Marco Imperiale, e soprattutto Cosimo Pagano, ad oggi l'unico- ma la notizia non è ancora stata ufficializzata dalla società- che sembra sarà precontrattualizzato e quindi vestirà ancora la casacca giallorossa. Nulla di sicuro, dicevamo, anche se sembra che il Catanzaro gestione Noto, abbia sposato l'idea di valorizzare la propria cantera, confermando Rosario Rizzitano terzo portiere in prima, ma soprattutto continuando a lavorare sui gioiellini locali, come il giovane catanzarese Andrea Caliò che, malgrado le attenzioni di club importanti, ma certo non meno prestigiosi del Catanzaro, rientrerà nella rosa giallorossa, continuando un percorso di crescita e maturazione che, gli auguriamo, possa concretizzarsi in un contributo serio alla squadra della sua città.