"Un caffè con il mister", incontro con i tifosi in vista del rush finale

Appuntamento con la tifoseria presso il bar Chalet del quartiere Siano
28.03.2019 20:38 di Maurizio Martino   Vedi letture
"Un caffè con il mister", incontro con i tifosi in vista del rush finale

Secondo appuntamento organizzato dalla US Catanzaro in collaborazione con lo sponsor Caffè Guglielmo. L'evento a cui ė stato dato il nome "un caffè con il mister" ha avuto come location il bar Chalet del quartiere Siano e ha lo scopo di avvicinare maggiormente la tifoseria alla squadra giallorossa. Quale migliore occasione per farlo se non con la presenza di mister Auteri? L'incontro al quale ha preso parte un discreto numero di tifosi è servito per fare quattro chiacchiere con il tecnico di Floridia che ben volentieri ha risposto alle tante domande che gli sono state poste. Diversi gli argomenti presi in esame dal mister sulle continue sollecitazioni. L'incontro è stato coordinato dal giornalista Davide Lamanna nella veste di addetto stampa della società giallorossa. Erano presenti anche il team manager Gallo e il responsabile dei rapporto con i tifosi Ferragina oltre ovviamente ad uno dei massimi responsabili del Caffè Guglielmo, Matteo Tubertini.
Si è discusso dei tanti torti arbitrali subiti nel corso della stagione, del rammarico per non aver quei punti in più in classifica che senza le sviste arbitrali avrebbero permesso al Catanzaro di essere decisamente più in alto in classifica. Sulla situazione degli infortunati il mister ha confermato che Kanouté si sta curando fuori sede e che tra una settimana, dieci giorni potrebbe rientrare in città. In merito agli altri, Giannone, Figliomeni e Pa bianchi dovrebbero recuperare per la gara di domenica mentre Bianchimano è stato fermo per riposo precauzionale ad inizio settimana.
Ad una precisa domanda da parte di questa penna, il mister non esclude l'eventualità di chiedere di anticipare la gara di recupero con la Viterbese al 24 aprile nel caso in cui i laziali non dovessero qualificarsi per la finale di Copla Italia, sebbene l'andata della semifinale con il Trapani si sia conclusa 1-0 a loro favore. A tal proposito bisognerà attendere l'esito della gara di ritorno in programma giorno 10 p.v.
Tra l'immancabile entusiasmo del,a folla e davanti ad una buona tazzina di caffè non sono mancate le foto che i tanti bambini presenti hanno chiesto per essere immortalati al fianco di mister Auteri. 
Le tre sconfitte subite dalle Aquile sembrano un lontano ricordo, ora l'intero ambiente è pronto a vivere con la passione di sempre questo rush finale di campionato e a prepararsi a sfatare, si spera, il tabù maledetto dei play off, sempre che non ci sia la possibilità di evitarli, ma questo crediamo sarà veramente difficile anche se non impossibile.

Maurizio Martino