Feralpisalò-Catanzaro 1-0: le pagelle dei giallorossi

20.05.2019 10:56 di Stefano Crisafulli   Vedi letture
Feralpisalò-Catanzaro 1-0: le pagelle dei giallorossi

FURLAN 5,5 – Pesa la rete, che risulterà decisiva, presa dopo 20 minuti su punizione da Maiorino. Il numero 1 giallorosso avrebbe potuto fare di più visto che il tiro, seppur abbastanza potente e ben angolato, era sul suo palo.

CELIENTO 5 – Spesso in ritardo nelle chiusure e impreciso negli appoggi in uscita. Nel recupero del primo tempo sugli sviluppi di un calcio di punizione in favore delle Aquile la prende di testa ma la palla termina a lato. Serata da dimenticare come quella di gran parte dei suoi compagni di squadra.

SIGNORINI 5,5 – Commette il fallo dal limite dell’area giallorossa su Vita che porterà poi al gol su punizione di Maiorino. Risulta in compenso decisivo con un paio di chiusure nel secondo tempo, che evitano un KO più pesante. La più importante al 57’, quando interviene murando il tiro a colpo sicuro dello scatenato Maiorino.

FIGLIOMENI 5 – Commette qualche errore di troppo in fase di costruzione dalle retrovie regalando di fatto spesso il pallone agli avversari. In ritardo nelle chiusure in più occasioni.

FAVALLI 5 – Lo si vede poco in campo, anche per colpa della posizione più arretrata rispetto al solito. Impreciso più volte in fase difensiva.

DE RISIO 5,5 – Cerca di distribuire tanti palloni provando a favorire gli inserimenti dei suoi compagni di reparto in avanti con scarsi risultati. Qualche buona chiusura anche in fase difensiva.

MAITA 5,5 – L'impegno non manca, il dinamismo nemmeno. Ma fa fatica a prendere le misure agli avversari non trovando punti di riferimento a centrocampo.

IULIANO 5 – Prova incolore del brasiliano che non riesce a non risentire dell’opaca prestazione della sua squadra.

STATELLA 5 – Non lo si vede quasi mai in fase d’attacco pur essendo schierato nel tridente offensivo da Auteri. Probabilmente la posizione in campo non è troppo congeniale al numero 11 giallorosso.  

BIANCHIMANO 5,5 – Buona prova, soprattutto nel primo tempo. L’unico vero pericolo alla porta avversaria nella prima frazione è il suo tiro dalla lunga distanza dopo soli 4 minuti, ben parato dall’ex De Lucia. Cala nella ripresa ed esce al 77’ dal campo claudicante.

FISCHNALLER 5,5 – Il bomber giallorosso prova a rendersi pericoloso in un paio di occasioni. È suo l’unico tiro in porta del secondo tempo per il Catanzaro, respinto abilmente dal portiere della squadra lombarda.

GIANNONE 5 – Entra al 63’ al posto di Iuliano con l’intento di smuovere qualcosa in fase offensiva per i giallorossi ma non risulta utile alla causa.  

CICCONE e NICOLETTI s.v. – Entrano a pochi minuti dal termine della gara senza aver modo di potersi mettere in mostra.

ALL. AUTERI 5 – Il Catanzaro perde malamente, non tanto per il punteggio, quanto per la prestazione non all’altezza delle aspettative e del gioco che questa squadra, soprattutto nella prima parte di stagione, ha dimostrato di possedere. Ci sono ancora 90 minuti per poter raddrizzare le sorti di questo play off e la compagine del presidente Noto ha sicuramente tutte le potenzialità per ribaltare il risultato e far dimenticare la prestazione incolore offerta in quel di Salò. Il popolo giallorosso ci crede. La paura di un’altra delusione è tanta ma lo è di più la voglia di reagire a questo destino beffardo che sembra voglia accanirsi contro i sostenitori delle Aquile. Mercoledì prossimo con l’aiuto del Ceravolo tutto è possibile.   

TIFOSI GIALLOROSSI 10 – Incitano, cantano, colorano e riempiono gli spalti dello stadio di Salò. Non è bastato l’encomiabile apporto del dodicesimo uomo in campo in terra lombarda, ma i circa 1500 cuori giallorossi hanno vinto su tutto e tutti.