Feralpisalò ai raggi X, scopriamo il prossimo avversario del Catanzaro

16.05.2019 12:36 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Andrea Caracciolo
© foto di Fotolive/Feralpisalò
Andrea Caracciolo

Sessantadue punti in classifica, quarto posto solo a causa degli scontri diretti a favore dell’Imolese, la Feralpisalò, prossimo avversario del Catanzaro è una squadra di categoria infarcita di calciatori di esperienza. I leoni del Garda sono guidati da mister Damiano Zenoni (subentrato il 7 maggio a Mimmo Toscano) che predilige come modulo di gioco il 4-3-1-2: una difesa a quattro, un tris di giocatori a centrocampo con uomo d’ordine dietro le due punte.  In porta una vecchia conoscenza dei giallorossi, Victor De Lucia. L’estremo difensore arrivò alla corte di Alessandro Erra nella travagliata stagione 2016-17, campionato che si concluse con la salvezza ai playout contro la Vibonese, vestendo in 22 occasioni la maglia delle aquile. La stagione successiva, ceduto al Bari, collezionò solo 2 presenze per poi approdare, da quest’anno, a Salò. La difesa è guidata dai centrali Giani e Paolo Marchi (quest’ultimo si è infortunato nel match del secondo turno playoff con il Ravenna ed è stato costretto a lasciare il campo ad Altare) mentre a completare il quartetto difensivo ci sono Legati e Contessa. Il terzetto di centrocampo è invece composto da Magnino, Vito e Scarsella, mentre Maiorino orchestra dietro le due punte Caracciolo e Mattia Marchi. Nelle 38 partite della regular season la Feralpisalò ha collezionato 17 vittorie, 11 pareggi e 10 sconfitte così suddivise: 8 successi al "Turina" e 9 fuori casa, 8 pareggi casalinghi e 3 in trasferta, 3 sconfitte tra le mura amiche e ben 7 lontano da casa. Punto di forza il reparto avanzato con 50 reti all’attivo, punto debole la difesa che quest’anno ha incassato 41 reti. Capocannoniere della squadra l’airone Caracciolo con 12 gol, seguono Scarsella con 11 marcature e Maiorino con 5 reti. Bassa la media spettatori, circa 800 gli affezionati della compagine lombarda.