Dal cinema polacco al gran teatro del "Ceravolo": Claudia Penoni, alias Cripstak, oggi allo stadio

L'attrice, sposata con un catanzarese, è molto tifosa del Catanzaro tanto da essere stata anche ad Ascoli nel match che valse la serie B nel 2004. E oggi sarà allo stadio.
05.05.2013 12:44 di Francesco Calvano  articolo letto 2712 volte
Dal cinema polacco al gran teatro del "Ceravolo": Claudia Penoni, alias Cripstak, oggi allo stadio

Ha acquistato un biglietto di tribuna centrale, chissà se quello accanto al presidente. Così fosse ci sarebbe quasi da prestare attenzione più a quei posti sugli spalti che non al campo. Perchè lei, Claudia Penoni, è una comica di professione, Giuseppe Cosentino è, spesso, un simpatico improvvisatore con battute che,  spiazzano e fanno divertire: e allora sai che divertimento.  Fatto che per una partita di cartello, e così importante per le sorti del Catanzaro serve l'apporto di tutti, anche di una catanzarese acquisita quale l'attrice diventata famosa grazie al programma "Zelig". In particolare gli italiani la ricorderanno per il personaggio di Cripstak, donna polacca boriosa e certo poco attiva che raccontava le "avventure", soprattutto quelle amorose, insieme al compagno, in scena, Petrektek, impersonato da Leonardo Manera. Cripstak ma non solo, tanti personaggi e anche apparizioni cinematografiche come quella nel film "Cado dalle nubi" di Checco Zalone. E sullo sfondo quella passione giallorossa, trasferitagli dal marito, catanzarese trasferitosi a Milano che l'ha fatta innamorare di lui e della sua squadra del cuore. Tanto da seguire (il marito e il Catanzaro) anche in trasferta come avvenne nel maggio del 2004 ad Ascoli. "Io c'ero" dichiara in un video, uno dei tanti con cui saluta, spesso, i tifosi giallorossi. Oggi pomeriggio invece il saluto sarà di persona, perchè, anche se in abiti "civili" e non vestita da Cripstak, in molti la riconosceranno e con lei parteciperanno al grido "gia -llo- ro-ssi". Un motivo in più per fare festa e uscire dal "Ceravolo" con un sorriso.