26 Giugno 1975: Spareggio per la Serie A Verona-Catanzaro 1-0 Mazzanti ci da la Mazzata VIDEO

Rubrica a cura di Domenico Sorrentino
26.06.2016 11:05 di Domenico Sorrentino  articolo letto 1677 volte
26 Giugno 1975: Spareggio per la Serie A Verona-Catanzaro 1-0 Mazzanti ci da la Mazzata  VIDEO

DI DOMENICO SORRENTINO

Dopo l'ultimo campionato il giovane tecnico Di Marzio crea una squadra ben equilibrata con giocatori come Banelli, Braca, Silipo, Maldera e Spelta e ragazzi di belle speranze come Palanca, Ranieri, Vichi, Nemo, Arbitrio che sfiorano la promozione in Serie A. Era il 26 giugno 1975 a Terni si giocava lo spareggio per la terza squadra che doveva accompagnare in massima serie le già promosse Perugia e Como. A giocarsi in terra umbra la promozione, erano il Catanzaro e il Verona. Sugli spalti erano trentamila i cuori giallorossi funestati dalla notizia di un pullman dei nostri tifosi era stato coinvolto in un incidente e il fratello giallorosso Carlo Maria Tallarico aveva purtroppo perso la vita. La notizia era giunta sugli spalti e la conoscevano anche i calciatori come racconta Fausto Silipo nel suo libro c'era un ragazzo come me: “Andammo a Terni con uno strano presagio, prima della gara ci pervenne negli spogliatoi la notizia di un gravissimo incidente stradale che vedevano coinvolto uno dei pullman che trasportava i nostri tifosi. Le voci erano frammentarie ma tanto bastò per renderci preoccupati e addolorati. Io personalmente ero agitatissimo poiché ero a conoscenza che all'interno di uno di quei torpedoni stracarichi di tifosi giallorossi si trovava anche mio fratello. Poi qualcuno ci riferì che era deceduto un giovane tifoso e l'angoscia crebbe sino a quando non si scopri che si trattava di Carlo Maria Tallarico che lasciava prematuramente moglie e figli”. I tifosi veronesi al seguito degli scaligeri al Liberati erano duecento. Ecco i ventidue uomini scesi in campo in quello spareggio promozione:

 

VERONA: Porrino, F.Nanni, Sirena, Busatta, Gasparini, Maddè, Luppi, Mazzanti, Vriz, Franzot, Zigoni, Allenatore: Luigi Mascalaito

 

CATANZARO: G.Pellizzaro, Silipo, Ranieri, Banelli, L.Maldera, Vichi, Nemo, Vignando, Piccinetti, Braca, Palanca, Allenatore Gianni Di Marzio

 

Il Verona segna il gol partita al 25' è stata un'azione di Mazzanti che si è incuneato nella difesa giallorossa e dopo aver superato Vichi ha battutto Pelizzaro con un tiro preciso e angolato. Il gol che vale la Serie A per il Verona e che gela ulteriormente i trentamila cuori giallorossi già funestati dalla morte di un loro fratello.