Volley Soverato: prima sconfitta casalinga e vetta persa

 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:   articolo letto 107 volte
Volley Soverato: prima sconfitta casalinga e vetta persa

Arriva il primo stop casalingo per il Volley Soverato che al “Pala Scoppa” viene superato dalla Conad Ravenna per tre set a due dopo una bella partita. Sconfitta quindi per le locali del presidente Matozzo che hanno anche avuto la palla per chiudere il match nel quarto set sul 26/25 ma dopo aver annullato ben tre set point a Kajalina e compagne e un quarto sul 24/25. Peccato per non aver spinto al massimo nel quarto set quando la squadra aveva un vantaggio di cinque lunghezze. Sconfitta che brucia ma che di certo non intacca minimamente il gran cammino fatto fino ad oggi dalla squadra di coach Barbieri che saprà certamente ripartire subito. Le calabresi di coach Barbieri schierano la diagonale  Pizzasegola – Mc Mahon, al centro la coppia Frigo – Bertone, schiacciatrici Donà e Gray con libero Giorgia Caforio. Ravenna risponde con Scacchetti in regia e opposto Kajalina, al centro Neriotti e Menghi, in banda Bacchi e D'Odorico con libero Paris. “Pala Scoppa” gremito per questa sfida con le due squadre che iniziano la partita in equilibrio; è il Soverato ad avere un primo mini break, 7-4 con punto di Bertone. Muro di Laura Frigo e Soverato si porta sul più quattro, 9-5 con la Conad Ravenna che ricorre al primo time out dell’incontro. Si riavvicinano le ospiti, 13-11 con la gara che diverte il numeroso pubblico. Gray e Mc Mahon ridanno più vantaggio al Soverato avanti adesso 18-14 con Ravenna adesso in difficoltà e arriva un altro time out per coach Angelini sul 19-14. Al rientro Soverato spinge e con ace di Gray il punteggio è di 22-16 per le ioniche; sono ben nove i match point con altro ace di Gray, 24-16 e chiudono le biancorosse con la canadese 25/16. Secondo set con Soverato e Ravenna appaiate nel punteggio 5-5; le padrone di casa tentano l’allungo con un mini break, 9-7 ma Ravenna non ci sta e rimane in scia delle avversarie, riportandosi in parità 9-9. Spinge adesso la squadra di coach Angelini e il Soverato ricorre al primo time olut dell’incontro sul punteggio di 11-14, al rientro è parità e Ravenna opta per un cambio con Aluigi al posto di D’Odorico con le squadre sul 15-15. Sul 18.18 cambio nel Soverato con Bacciottini dentro per Pizzasegola. Ravenna è più in palla adesso e riesce con un bel break a vincere il set 18/25. Sembra aver accusato il colpo la squadra di casa e la Conad parte meglio nel terzo set, 1-5 ma rientra subito al compagine locale, 5-6 con il pubblico che incita a gran voce le biancorosse. Si porta vanti Soverato 11-10 e coach Angelini ricorre al time out. Al rientro più tre per Frigo e compagne, 13-10 sospinte dal calore del pubblico; Mc Mahon porta a più cinque il vantaggio, 18-13 e Gray fa esplodere il “Pala Scoppa” con una grande diagonale stretta, 19-13. Dimezza lo svantaggio Ravenna ed è time out per Soverato sul 19-16. Dentro Valli per Gray sul 20-17; due volte Mc Mahon e Soverato è a due lunghezze dal set, 23-18 con time out Ravenna. Dentro Millesimo per Bertone. Punto di Donà e arrivano sei palle set; chiude subito Soverato per 25/18 con errore ospite. Quarto set che vede partire meglio al squadra di Barbieri, 4-1, e più avanti conduce 8-3 con time out per Ravenna. Squadre adesso vicine nel punteggio con le locali avanti 12-10, ma Ravenna rimane attaccato alle avversarie ed è ameno uno, 17-16. Ace di Donà e Soverato a più due, 20-18 con time out per le ospiti. Al rientro, contro break Ravenna e time out Soverato, adesso sotto di un punto, 20-21. Sono le fase decisive di questo quarto parziale e il “Pala Scoppa” è infuocato. Ancora punto ospite e secondo time out per Soverato sul 20-22. Ravenna conduce 20-23 e Bacchi si guadagna tre palle set, 21-24; Gray annulla le prime due, 23/24 e Mc Mahon realizza il pareggio 24-24 con le squadre adesso ai vantaggi. Nuova palla set per Ravenna con punto di Kajalina, 24/25. Annulla Gray ed è nuova parità. Punto di Donà ed è match point Soverato, 26/25. Fuori l’attacco di Soverato e controsorpasso ospite, 26/27; ace di Kajalina ed è tie break 26/28. Quinto e decisivo set con Soverato subito avanti 3-0 e coach Angelini chiama time out. Qualche errore da parte di Soverato e così Ravenna si ritrova in parità sul 6-6 e nelle locali entra Millesimo per Bertone con time out per Barbieri sul 6-7. Al cambio campo avanti Ravenna 7-8. Allunga Ravenna dopo due errori delle locali e Barbieri chiama tempo sul 9-11. La squadra di coach Angelini è a due punti dal match e si guadagna ben tre palle per vincere la gara, 11-14. Gray annulla la prima opportunità per Ravenna ma D’Odorico non sbaglia e chiude 12/15. Sconfitta, dunque, per il Volley Soverato che perde la vetta. Nel prossimo turno Soverato sarà ospite in quel di Caserta.

 

 

Volley Soverato                 2

Conad Teodora Ravenna  3

                   

Parziali set: 25/16; 18/25; 25/18; 26/28; 12/15

 

VOLLEY SOVERATO: Bacciottini , Millesimo, Formenti ne, Bertone 6, Donà (K) 9, Gray 31, Frigo 11, Pizzasegola 1, Valli, Caforio (L), Taborelli, Mc Mahon 21. Coach: Leonardo Barbieri

 

CONAD TEODORA RAVENNA: Bacchi 26, Paris (L), Neriotti ne, Ceroni, D'Odorico 12, Aluigi 3, Scacchetti 3, Torcolacci 3, Menghi 7, Panetoni, Kajalina 24, Drapelli, Vallicelli. Coach: Simone Angelini

 

ARBITRI: Vecchione Rosario - Autuori Enrico

 

DURATA SET: 20’, 22’, 28’, 29’, 15’. Tot 1h54’

 

MURI: Soverato 9, Ravenna 9