Gambarie d’Aspormonte si inchina agli arcieri Club Lido

51° campionato italiano tiro di campagna - Francesco Poerio Pitera’ campione italiano – Anastasia ed Elena bronzo
31.07.2019 09:22 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
Gambarie d’Aspormonte si inchina agli arcieri Club Lido

Gambarie d’Aspormonte 27-28 luglio 2019 sono le date da ricordare per lo sport calabrese del tiro con l’arco, infatti la società degli arcieri Club Lido di Catanzaro scrive un’altra importantissima pagina di storia sportiva per la regione Calabria e per Catanzaro.

Cinque iscritti alla competizione dopo le qualifiche ottenute nel corso dell’anno sportivo e tre medaglie è forse un record per la regione in fatto di podi conquistati dalla stessa società ad una competizione di specialità H&F in Calabria.

Nei boschi di Gambarie nel comune di Santo Stefano d’Aspromonte, organizzata da una cordata di società calabresi riunitesi in un apposito comitato, si sono svolti i 51° campionati italiani di tiro di campagna, valevoli per l’assegnazione dei diversi titoli italiani di specialità e classe.

Alla competizione, dopo le qualifiche ottenute durante l’intero anno sportivo gli arcieri del Club Lido iscrivono cinque atleti, qualificati nelle apposite ranking italiani per classe e categoria.

Nell’olimpico Maschile classe ragazzi sono iscritti Poerio Piterà Francesco e Caroleo Alessandro, nel compound Allieve femminili Valentino Elena e nell’arco nudo Poerio Piterà Anastasia classe ragazze e Poerio Piterà Edoardo classe seniores.

La gara articolata nelle faggete del promontorio calabrese quale il parco nazionale d’Aspromonte si presenta con percorsi tecnici ed impegnativi, che non scoraggiano gli atleti del Club Lido i quali in questi ultimi mesi hanno preparato con cura e dedizione sportiva l’evento competitivo.

Già dai primi parziali di gara pubblicati sul sito Ianseo della federazione italiana si ben distinguono gli atleti della compagine del Presidente Messina, infatti a fine gara gli score regaleranno un oro e un titolo italiano e ben due medaglie di bronzo.

Campione Italiano si laurea Poerio Piterà Francesco, che con 306 punti sale sul gradino più alto del podio migliorando fra l’altro la prestazione dello stesso che lo scorso anno aveva portato a casa una storica medaglia d’argento.

Bronzo individuale va ad Anastasia Poerio Piterà, che nonostante tiri arco olimpico, partecipa come arco nudo, ma questa variante non le impedisce di conquistare un importantissimo bronzo di classe, quan’anche abbia partecipato come ragazza nonostante sia giovanissima.

Bronzo anche per l’allieva compound Valentino Elena che conferma gli ottimi piazzamenti sempre avuti e che nelle passate edizioni per una manciata di punti si è fermata ai piedi del podio.

Un pò di delusione viene per Alessandro Caroleo, il quale, nonostante abbia ottenuto il terzo punteggio nella classe Ragazzi si ferma al quarto posto superato da un arciere campano che ha il suo stesso totale ma due 6 in più.

18° posto per il senior Poerio Piterà Edoardo che conferma i sui punteggi stagionali delle ultime gare disputate in percorsi meno impegnativi.

Questo importantissimo risultato, afferma Messina Giuseppe,  presidente della società di Catanzaro Lido, ci inorgoglisce ancora di più, infatti abbiamo dissipato qualsiasi dubbio sulla valenza sportiva dei nostri ragazzi e dell’intero team che ho l’onore di rappresentare.

I punteggi, i podi, le medaglie, i positivi risultati raggiunti dai nostri ragazzi sono frutto di lavoro, sacrifici, dedizione agli allenamenti, studio delle diverse possibilità di partecipazione e soprattutto un affiatamento sportivo tra i ragazzi, che li porta a dare il meglio di loro in qualsiasi competizione a cui partecipano.

Quattro record italiani in società la dicono tutta su quanto si stia lavorando con i ragazzi, e speriamo con quest’ennesimo risultato di dissipare qualsiasi dubbio sulla qualità del nostro settore giovanile, che possiamo affermare ad alta voce di essere il migliore di Calabria e dell’intera Provincia Catanzarese.

Soddisfazione viene anche dal responsabile tecnico organizzativo del Team Caroleo Domenico, ‘’noi maciniamo chilometri e chilometri per tutt’Italia a portare i nostri ragazzi a divertirsi sul campo gara, ma i nostri sacrifici sono sempre ben ripagati dai risultati raggiunti, infatti quel fatidico Minuto di podio, lascia ogni volta un segno nella vita nostra e dei ragazzi, di minuto in minuto, di podio in podio ormai si sono trasformati in momenti lunghissimi ed ore di soddisfazioni sportive’’.

Emozione e soddisfazione sono evidenti nelle dichiarazione del semplice mister societario Poerio Piterà Edoardo ‘’ abbiamo chiesto in questa stagione sportiva ai nostri ragazzi impegno, costanza, lavoro, allenamenti, sudore, fatica, siamo stati attenti alle difficoltà di cambiamento fisico dei nostri allievi dovuti all’età evolutiva degli stessi, abbiamo sofferto con loro nei momenti di sconforto e delusione per quel pizzico di fortuna a volte venuto meno, ma abbiamo gioito con loro sul podio, nei momenti di festa e soprattutto abbiamo anche pianto quando ascoltiamo il nome dei nostri ragazzi chiamati a podio. Questo sport ci ha dato e ci dà molto, soddisfazioni e successi, che sono l’apice di una piramide fatta di impegno e duro lavoro. Domenica per l’ennesima volta abbiamo dimostrato che quando si lavora seriamente i risultati prima o poi arrivano, siamo felici per i nostri ragazzi, Francesco Poerio Piterà come sempre lavora sodo e i risultati parlano chiaro e sono sotto gli occhi di tutti, Anastasia Poerio Piterà con la sua determinazione ci sorprende ogni giorno di più, Elena con i suoi – noooo – si mette sempre ben in evidenza, Alessandro, caparbio e risoluto riesce sempre ad ottenere ottimi piazzamenti e risultati sportivi.

Volgiamo ringraziare chi in questi mesi ha creduto in noi con gesti di affetto e vicinanza, ma soprattutto vogliamo ringraziare chi ha dubbi su di noi, perche ad ogni dubbio saremo sempre pronti a dare il podio come giusta risposta’’.