Basket / Mastria Vending con autorità su Maddaloni. Giallorossi a 40' dai play-off

 di Pier Santo Gallo  articolo letto 299 volte
Guadagnola
Guadagnola

Vittoria autoritaria della Mastria Vending Catanzaro, che si congeda in questa regular season dal suo pubblico con il rotondo 77-59 inflitto al fanalino di coda MecSan Maddaloni.

Un congedo che si spera sia stato momentaneo, visto che i giallorossi sono a 40’ dalla conquista di un posto nei play-off, per la cui sicurezza si dovrà attendere davvero la sirena finale non solo del campo di Barcellona Pozzo di Gotto, sul quale Carpanzano e compagni saranno impegnati sabato prossimo, ma anche degli altri campi in cui sono di scena Luiss Roma, Scauri e Teramo.

Catanzaro è attualmente settimo in classifica insieme alla Luiss (sulla quale è in vantaggio per la differenza canestri negli scontri diretti) a +2 dal duo Scauri-Teramo. I giallorossi, impegnati contro la vice-capolista del campionato nell’ultimo turno, non avrebbero problemi in caso di vittoria in Sicilia, mentre se arrivasse la sconfitta rischierebbero in caso di arrivo a pari punti con Teramo, con la Luiss di scena in casa contro la capolista Napoli, già matematicamente prima, e Scauri sul parquet della Vis Nova Simply Roma.

Quanto alla gara di sabato scorso, è stata praticamente senza storia: i campani, praticamente sempre sotto nel punteggio, sono stati tenuti in partita dalla classe e dall’esperienza di Ernesto Carrichiello fino a quando i giallorossi, grazie in particolare ai canestri di Di Dio e Guadagnola (Mvp del match con 28 punti e 8 rimbalzi), hanno scavato il solco decisivo a metà dell’ultimo periodo, arrivando anche al +25. Da segnalare tra le file della Mastria Vending anche la solida prova di Morici (12 punti, 8 rimbalzi e 6 assist).

 

Tabellino Catanzaro: Calabretta 4, Naso 9, Guadagnola 28, Monacelli 13, Morici 12, Carpanzano 2, Di Dio 7, Latella 2, Medizza, Dell’Uomo. Coach: Orlando Pullano