Arcieri club lido da record – successo e record dei fratelli Poerio Pitera’

 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:   articolo letto 73 volte
Arcieri club lido da record – successo e record dei fratelli Poerio Pitera’

Si è svolta nella palestra dell’istituto scientifico E. Fermi di Catanzaro la prima manifestazione sportiva arcieristica Calabrese del 2017 organizzata dalla società sportiva A.S.D. Compagnia Arcieri Club Lido di Catanzaro.

La manifestazione sportiva diretta dal giudice di gara Rossella Giarmoleo ha visto la partecipazione di diversi arcieri calabresi venuti da tutte le provincie e da alcuni provenienti anche da fuori regione. Alla presenza del presidente regionale uscente Giovanni Germoleo che ha presenziato nel turno di sabato 07 gennaio gli atleti si sono sfidati sulla doppia distanza (25 mt. e 18 mt) per la conquista dei podi della gara.

A farla da padrona è come consuetudine la squadra Catanzarese del Club Lido del presidente Messina Giuseppe, che come ormai prassi consolidata, si piazza al primo posto nel medagliere totale dell’evento.

La cosa di maggior rilievo di tutta la manifestazione è la conquista di 9 record tra regionali e punteggi italiani più alti di sempre ad opera degli atleti che indossano la maglia del Club Lido.

Infatti la Giovanissima Anastasia Poerio Piterà conquista il record regionale sui 25 mt con 443 punti che è anche  il punteggio italiano più alto di sempre nella categoria arco nudo giovanissimi che era in precedenza di 433 punti, oltre a questo conquista anche il record regionale sulla tipologia di gara (25+18) con 879 punti che è anche questo il punteggio italiano più alto di sempre che era in precedenza 872.

Stesso copione per il fratello Francesco Poerio Piterà, che conquista il record regionale sui 25 mt. con 536 punti, ed eguaglia il punteggio nazionale più alto di sempre per tipologia di gara (25+18) con 1087 punti.

Altro record della giornata per il mister Poerio Piterà Edoardo, che con 1082 punti sulla doppia distanza si piazza al 7 posto nella rank nazionale per l’accesso ai campionati italiani di Bari e con questo punteggio conquista il record regionale, che peraltro gli apparteneva già sia sui 25 + 18 che sui 18 mt. con 541 punti.

Altra affermazione della matricola Mazza Francesco che si piazza la primo posto nella categoria arco nudo classe allievi, alla sua prima gara in assoluto.

Conferma l’ottima prestazione di sempre tutto il settore giovanile, infatti Valentino Elena, con 1018 punti vince l‘oro nella categoria olimpico ragazze e conquista il record regionale sulla doppia distanza dei 25 + 18, Mattia Guzzetto con 954 sale sul gradino più alto del podio e si porta a casa l’oro della categoria allievi olimpici.

Completa il successo giovanile della società l’argento di Caroleo Alessandro con i suoi 842 punti sulla doppia distanza.

Nel classe seniores vince l’oro Pullano Federica nell’arco nudo femminile con 895 punti, Chiricò Rosanna si conferma il miglior compound seniores vincendo l’oro con 990 punti e Cristofalo Nadia conquista l’argento nell’olimpico.

Altra affermazione del presidente Messina Giuseppe è la conquista dell’oro nel compound Master maschile con  1118 punti.

Con queste ulteriori affermazioni, aggiunge il Presidente Messina Giuseppe Club Lido scrive una pagina importante nello scenario arcieristico calabrese e italiano. Abbiamo lavorato tanto è assiduamente con il nostro settore giovanile è questi podi e risultati ci ripagano degli sforzi fatti in tempo e impegno personale e societario. La nostra filosofia è quelle di puntare alla qualità e non alla quantità, e se in questi ultimi due anni abbiamo ottenuto due argenti a manifestazioni nazionali e cinque punteggi italiani più alti di sempre in diverse discipline vuol dire che la nostra programmazione societaria funzione oltre le semplici parole.

Tutto lo staff Club Lido lavora in coesione di gruppo e programmazione delle attività, infatti con impegno i tecnici societari Poerio Piterà Edoardo e Messina Giuseppe sviluppano un quadro di allenamento e attività volta al miglioramento delle prestazioni, sempre nello spirito del divertimento e del coinvolgimento dei ragazzi.

I giovani arcieri da noi devono prima divertirsi, giocare e socializzare tra di loro e con gli altri, noi insegniamo lealtà, sportività e soprattutto il rispetto dei ruoli e delle diverse professionalità presenti in società, il rispetto è il fulcro di tutte le nostre attività, conclude il tecnico federale di secondo livello Poerio Piterà Edoardo, infatti siamo orgogliosi di aver riportato Catanzaro al vertice dell’arcieria Calabrese e Italiana.